• Christies auction house James Christie logo

    Sale 2511

    Post War and Contemporary

    24 - 25 November 2008, Milan, Palazzo Clerici

  • Lot 143

    Lucio Fontana (1899-1968)

    Concetto spaziale. Attese

    Price Realised  

    Lucio Fontana (1899-1968)
    Concetto spaziale. Attese
    firma e titolo L. Fontana Concetto Spaziale. Attese 1+1=3Z h (sul retro)
    idropittura su tela
    cm 33x46
    Eseguito nel 1962-63
    Opera registrata presso l'Archivio Lucio Fontana, Milano, n. 1737/44


    Contact Client Service
    • info@christies.com

    • New York +1 212 636 2000

    • London +44 (0)20 7839 9060

    • Hong Kong +852 2760 1766

    • Shanghai +86 21 6355 1766

    Una delle più straordinarie testimonianze del lavoro di un artista è la serie di 6 fotografie che Ugo Mulas dedicò all'esecuzione di un Concetto Spaziale di Fontana (cfr. lotto 352). La preparazione di un'opera della serie dei Tagli (complessivamente denominati Attese), cominciava alcune ore prima rispetto alle operazioni documentate da Mulas, e proseguiva successivamente con alcune altre.
    Dopo essersi procurato i materiali, Fontana dipingeva la tela con un abbondante strato di idropittura, che gli garantiva un fondo uniforme, quasi sempre monocromo. Lasciata la tela sul cavalletto qualche ora ad asciugare, interveniva sulla pittura ancora abbastanza fresca con un taglierino per la fase più personale e significativa dell'esecuzione, quella a cui si riferiscono gli scatti di Mulas. In questa fase l'improvvisazione immediata e la libertà del gesto si associavano a un filtro razionale e a una selezione severa. Fontana infatti aveva bisogno di essere concentrato e solo nello studio per eseguire i Tagli (mentre ammetteva la presenza di altre persone durante l'esecuzione di altre opere) e, soprattutto, scartava e distruggeva tutte le tele tagliate che non avessero soddisfatto i suoi criteri estetici e compositivi. In seguito Fontana passava delicatamente la mano all'interno dei tagli appena eseguiti, portando definitivamente la tela nello spazio tridimensionale, dandole un profilo reso definitivo dall'asciugarsi della pittura. L'esecuzione si concludeva con l'applicazione sul retro della tela di garze che, filtrando la luce e impedendo di vedere la parete retrostante, contribuiscono all'illusione che dietro il taglio si apra un vuoto infinito, cosmico. Solo a questo punto Fontana firmava le Attese che, mai datate, recano invece quasi sempre sul retro una iscrizione: equazioni assurde, annotazioni sul tempo o su amici in visita, avvenimenti quotidiani, qualche dedica. ,
    Fontana esplora nelle sue tele tutte le potenzialità dei Tagli "invenzione" sconvolgente nella storia della pittura. Alternando la ieraticità dell'unico taglio alla teoria perfetta dei tagli in sequenza, Fontana fende lo spazio con gesti netti, essenziali, di precisione chirurgica.
    In quest'opera, come spesso in Fontana, la struttura compositiva ha un'importanza fondamentale. Margini ampi e calibrati inquadrano i tagli che, partendo tutti dalla stessa altezza, si aprono e si chiudono dolcemente. La composizione, a prima vista asimmetrica, presenta un raffinato bilanciamento tra la metà sinistra e la destra in cui appaiono rispettivamente un taglio più inclinato e un altro meno. Questo equilibrio, amplificato dalla profondità del blu, dà a questo dipinto quell'austera classicità e quella maestosa profondità che ne costituiscono il carattere distintivo.

    Special Notice

    Artist's Resale Right ("Droit de Suite"). Artist's Resale Right Regulations 2006 apply to this lot, the buyer agrees to pay us an amount equal to the resale royalty provided for in those Regulations, and we undertake to the buyer to pay such amount to the artist's collection agent.
    Where there is no symbol Christie's generally sells lots under the Margin Scheme. The final price charged to Buyer''s for each lot, is calculated in the following way: 30% of the final bid price of each lot up to and including € 20.000,00 26% of the excess of the hammer price above € 20.000,00 and up and including € 800.000,00 18,5% of the excess of the hammer price above €800.000,00


    Provenance

    Collezione Maria Teresa Graffione, Genova
    Asta Christie's Milano, 26 maggio 2003, lotto 330
    ivi acquisito dall'attuale proprietario


    Literature

    E. Crispolti, Lucio Fontana. Catalogo ragionato di sculture, dipinti, ambientazioni, Milano 2006, vol. II, p. 639, cat. n. 62-63T9 (illustrato)