RELEASE: LA GRANDE ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA ITALIANA DA CHRISTIE'S A MILANO IL 24 & 25 MAGGIO

ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA Milano, Palazzo Clerici - Via Clerici 5 24 & 25 May 2011

Milan

Circa 200 opere d’arte moderna e contemporanea saranno offerte il 24 e il 25 maggio nelle aste milanesi di Christie's a palazzo Clerici. Il top lot è un importante dipinto di Giorgio de Chirico del 1932-34 intitolato Ruines étranges (Contemplatori di rovine) e proposto con una stima di €400.000-600.000 (illustrato sopra). Il ricco catalogo include inoltre lavori creati dai principali maestri italiani del Novecento: da Lucio Fontana a Giuseppe Capogrossi, da Michelangelo Pistoletto a Enrico Castellani e Gino De Dominicis. 

Renato Pennisi e Giulio Sangiuliano, Co-Direttori del Dipartimento di Arte Moderna e Contemporanea di Christie's Italia: “Questa primavera Christie's presenterà a Milano una vasta scelta di opere degli artisti italiani più significativi del XX secolo. Siamo particolarmente soddisfatti di offrire all’asta i ‘Contemplatori di rovine’, una bellissima tela, al contempo metafisica e surrealista, dipinta da Giorgio de Chirico nei primi anni Trenta. Possiamo inoltre contare su altre ricche sezioni, tra le quali si distinguono per la varietà e l’ampiezza quelle dedicate al grande Lucio Fontana, al Dopoguerra e agli ultimi decenni del ‘900”. 

IL TOP LOT - GIORGIO DE CHIRICO (1888-1978)

Esposto per la prima volta al pubblico nel 1934 in una mostra personale tenutasi presso la galleria Billiet - Pierre Vorms di Parigi, Ruines étranges (Contemplatori di rovine) di Giorgio de Chirico è un quadro di grande bellezza e importanza storica. Raro equilibrio compositivo e respiro museale caratterizzano quest’opera che esprime le riflessioni del primo periodo metafisico, sebbene fecondate dallo spirito surrealista che l’artista assorbe durante la lunga permanenza parigina. Proveniente da una prestigiosa collezione privata italiana, la tela arriva all’asta per la prima volta ed è stimata € 400.000-600.000 (cm 91x71).

LUCIO FONTANA (1899-1968)

Oltre a quattro opere su tela, Lucio Fontana è rappresentato nel catalogo di Christie’s da alcune sculture, varie ceramiche e opere su carta.

Tra gli highlights della sezione a lui dedicata spiccano un prezioso Concetto spaziale eseguito nel 1963-64 e stimato € 350.000-500.000 (cm 55,2x46) e un Concetto spaziale. Attesa del 1964, raffinatissimo, su tela grezza, proposto a € 300.000-400.000 (cm 46x38). Un altro Concetto spaziale, stavolta bianco ed eseguito nel 1961, sarà offerto con una stima di € 150.000-200.000 (cm 65x53,7).

Dall’apprezzata serie dei “teatrini” - storicamente intrepretati come la risposta di Fontana al Pop americano, arriva in asta un Concetto spaziale Teatrino su tela e legno laccato del 1964 proposto a € 120.000-180.000 (cm 74,8x73,5).

Raro, iper-pubblicato ed esposto in alcune delle più importanti mostre dedicate all’artista, è Mujer con mascara scultura in bronzo del 1940, firmata e datata, la cui stima è compresa tra i 50.000 e i 70.000 euro (cm 45x14x14,5).

Anche i lavori su ceramica di Fontana sono oggi molto richiesti e Christie's ne propone alcuni di grande qualità: come, ad esempio, la terracotta dipinta di cm 26,5x37,5, realizzata nel 1954-56 e intitolata Concetto spaziale (stima: €60.000-80.000).

IL DOPOGUERRA 

Molto significativa e particolarmente ricca è l’offerta di opere create dai principali autori del nostro Dopoguerra. Si inizia subito con il lotto n°1, un raro lavoro di Salvatore Scarpitta (1919-2007) del 1959. Intitolato Mas Dos (Dos Mas) è uno dei più importanti pezzi della serie delle ‘bende’ a comparire all’asta in Italia negli ultimi anni. Acquistata presso la galleria Leo Castelli di New York, l’opera è rimasta a lungo nella medesima collezione privata ed è ora offerta con una stima di €100.000-150.000 (bende e tecnica mista su tavola, cm 74,5x84,5).

L’INFORMALE

Afro, Santomaso, Tancredi e Birolli: alcuni dei migliori esponenti dell’Informale italiano sono rappresentati da opere di eccezionale qualità nell’asta primaverile di Christie's a Milano. Il Ragazzo col vitello di Afro (1912-1976), ad esempio, fu eseguito nel 1954 - lo stesso anno di Ragazzo con tacchino attualmente al MoMA; e proviene da un’importante collezione privata. Di grande impatto visivo, questo quadro esprime pienamente la svolta che porterà l’artista verso la sua inconfondibile interpretazione del movimento informale (stima: € 250.000-350.000, cm 57x73,4; illustrato a sinistra). Non meno intenso è Bianco e nero di Spagna di Giuseppe Santomaso (1907-1990). Eseguita nel 1959 e conservata per decenni in una collezione privata, la tela è firmata e datata, misura cm 79,5x79,7 e sarà offerta con una stima compresa tra gli 80.000 ed i 120.000 euro.

LA PITTURA ‘SEGNICA’

Gli artisti italiani si sono notoriamente distinti anche nell’ambito della ‘pittura segnica’. I nomi degli esponenti principali di questa corrente sono celebri: Accardi, Capogrossi, Dorazio, Sanfilippo. Per ciascuno di questi autori Christie's offrirà opere di altissimo livello, come, ad esempio, Verdino, una tipica tela di Piero Dorazio (1927-2005) del 1962, stimata € 100.000-150.000. Mentre Superficie 423, eseguita nel 1961 da Giuseppe Capogrossi (1900-1972) ed esposta l’anno successivo alla XXXI biennale di Venezia, è un’opera fortemente iconica, rimasta nella stessa collezione privata fin d’allora (stima: €120.000-180.000).

DAI ’60 AI ‘90

Sono numerose le opere create nelle ultime decadi del Novecento presenti in asta, tra le quali si segnala la grande Superficie bianca di Enrico Castellani (N 1930). Eseguita nel 1967 - periodo tra i migliori e più intensi della produzione dell’astista, e caratterizzata da un’estroflessione molto movimentata, la tela misura cm 140x182 ed è stimata €300.000-400.000.

arissima è anche Figura su fondo nero II di Michelangelo Pistoletto (N 1933), assai importante in quanto origine concettuale delle superfici specchianti che hanno reso famoso l’artista biellese. Eseguita nel 1961 circa, questa tela di cm 170x150 arriva sul mercato per la prima volta dopo quasi 40 anni nella stessa collezione (stima: €120.000-180.000).

Per finire tre lavori di Gino De Dominicis (1947-1998), due dei quali recentemente esposti al MAXXI di Roma per la mostra inaugurale del museo (stime comprese tra gli 80 e 120 mila euro). Tra questi, un Senza titolo del 1972-73, fu acquisito direttamente dall’artista dall’attuale proprietario ed è stimato €120.000-180.000.

ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

Aste:

Milano - Palazzo Clerici, via Clerici 5

martedì 24 maggio / ore 19

mercoledì 25 maggio / ore 15

Esposizioni:

Roma - Musei del Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro

Piazza San Salvatore in Lauro 15

13-15 maggio / ore 10-19 - una selezione di opere

Torino - Pinacoteca dell’Accademia Albertina

Via dell’Accademia Albertina 8

18 maggio / ore 10-18 - una selezione di opere

Milano - Palazzo Clerici

Via Clerici 5

21-26 maggio / ore 10-19

 

Christie's è la casa d’aste leader mondiale del mercato dell’arte. Nel 2010 il totale delle vendite all’asta e di quelle private è stato pari a 3.3 miliardi di sterline (5.0 miliardi di dollari). Il nome e le sedi di Christie's sono indice di straordinarie opere d’arte, servizio senza eguali, grande esperienza e prestigio internazionale. Fondata nel 1766 da James Christie, Christie's ha curato le aste più famose durante i secoli diciottesimo, diciannovesimo e ventesimo, ed è oggi considerata una vetrina ideale per quanto esiste al mondo di esclusivo e bello. Christie's offre ogni anno più di 450 aste che spaziano in oltre 80 categorie, dalle belle arti e le arti decorative, alla gioielleria, fotografia, oggetti da collezione, vini e altro. I prezzi partono da un minimo di 200 dollari e arrivano a superare i 100 milioni di dollari. Christie's ha 53 uffici in 32 Paesi e 10 sale d'asta in diverse parti del mondo comprese le città di Londra, New York, Parigi, Ginevra, Milano, Amsterdam, Dubai e Hong Kong. Recentemente, Christie's ha guidato il mercato dell'arte attuando importanti iniziative di espansione verso mercati emergenti quali Russia, Cina, India ed Emirati Arabi Uniti, con vendite ed esposizioni di successo a Pechino, Dubai e Mumbai.

 

 

***
Immagini disponibili su richiesta
www.christies.com

 

About Christie’s

Christie’s is a name and place that speaks of extraordinary art, unparalleled service and international expertise. Founded in 1766 by James Christie, Christie's has conducted the greatest and most celebrated auctions through the centuries providing a popular showcase for the unique and the beautiful. Christie’s offers around 350 auctions annually in over 80 categories, including all areas of fine and decorative arts, jewellery, photographs, collectibles, wine, and more. Prices range from $200 to over $100 million. Christie’s also has a long and successful history conducting Private Sales for clients and online sales are offered year-round across all categories. Christie’s global presence is spread across a network of international salerooms and 61 representatives and offices. Christies.com provides detailed articles and videos on the objects offered for sale alongside the latest advances in digital viewing tools to make Christie’s accessible to all.

*Please note when quoting estimates above that other fees will apply in addition to the hammer price - see Section D of the Conditions of Sale at the back of the sale catalogue.

*Estimates do not include buyer’s premium. Sales totals are hammer price plus buyer’s premium and are reported net of applicable fees.