Lot Content

Global notice COVID-19 Important notice
Details
Paolo de Matteis (1662-1728)

La fusione di Salmace ed Ermafrodito

olio su tela 203x197

Lot Essay

La Ninfa Salmace, innamoratasi di Ermafrodito, figlio di Ermes ed Afrodite, tento di sedurlo ma ne fu respinta. Dopo un inseguimento tra le foreste, alle pendici del Monte Ida, Salmace raggiunse Ermafrodito presso un corso d'acqua, e si congiunse con lui contro la sua volonta, formando un essere per meta uomo e per meta donna. Ermafrodito giuro che chiunque si fosse bagnato in quell'acqua avrebbe condiviso il suo destino. Il presente dipinto segue letteralmente questa iconografia; l'erote con la freccia e la face accesa indica l'amore e la passione di Salmace verso Ermafrodito, che tenta di ritrarsi dall'abbraccio della ninfa.
Il dipinto si colloca in stretta contiguita cronologica e stilistica con il pendant costituito da Caino uccide Abele ed Adamo ed Eva piangono Abele ucciso a Copenhagen, Statens Museum for Kunst, datati "alla fine del Seicento, nel momento di piu intensa apertura del de Matteis a soluzioni tra Arcadia marattesca e rococo" (cfr. N. Spinosa, Pittura napoletana del Settecento dal Barocco al Rococo, Napoli, 1986, pp.129, 132, figg.132, 133). I due dipinti di Copenhaghen condividono con quello in discussione l'adozione di figure in primo piano legate alla coeva produzione di Luca Giordano, ma riproposte con una tecnica pittorica piu compatta e contornata.
;

More from Importanti Dipinti e Arredi

View All
View All