Lot Content

Global notice COVID-19 Important notice
Giacomo Balla (1871-1958)
Artist's Resale Right ("Droit de Suite"). Artist's… Read more
Giacomo Balla (1871-1958)

Velocità astratta + paesaggio

Details
Giacomo Balla (1871-1958)
Velocità astratta + paesaggio
firmato 'FUTUR BALLA' (in basso a sinistra)
pastelli su carta
49.6 x 69.2 cm.
Eseguito nel 1914 c.
Opera accompagnata dal Dossier redatto da M. Fagiolo dell'Arco, in data 30 maggio 2000
L'autenticità dell'opera è stata confermata dall'Archivio Gigli, Roma, in data 27 settembre 2021

'ABSTRACT SPEED + LANDSCAPE'; SIGNED (LOWER LEFT); PASTELS ON PAPER
Provenance
Collezione S. e J. Slifka, New York (acquisito da Balla nel 1950 c.)
Galleria Paolo Baldacci, New York (acquisito nel 1999)
Galleria Tega, Milano (acquisito nella primavera del 2000)
ivi acquisito dall'attuale proprietario
Special notice

Artist's Resale Right ("Droit de Suite"). Artist's Resale Right Regulations 2006 apply to this lot, the buyer agrees to pay us an amount equal to the resale royalty provided for in those Regulations, and we undertake to the buyer to pay such amount to the artist's collection agent.
Lotto soggetto a Diritto di Seguito. Secondo le regolamentazioni del 2006 il Diritto di Seguito è applicabile a questo lotto, il compratore acconsente a pagare a noi un importo pari a quello che regolamentazioni prevedono, e noi ci impegniamo nei confronti dell’acquirente a versare tale importo all’agente di riscossione dell’artista.
Post lot text
Dipinto nel 1914, Velocità astratta + paesaggio è un esempio significativo delle esplorazioni futuriste di Giacomo Balla. Una tempesta vorticosa di blu volteggia intorno a un vibrante giallo elettrico che sfolgora in maniera suggestiva sullo sfondo: il dipinto vuole essere l'incarnazione della velocità e della luce in forma bidimensionale. Incoraggiato da Filippo Marinetti, Balla si unì ai Futuristi, sostenitori di una nuova arte che rappresentava i progressi tecnologici dell'epoca. In alcune riflessioni successive l'artista osservò, usando parole che si adattano anche al presente lavoro, che "la pittura futurista è una pittura a scoppio, una pittura a sorpresa. Pittura dinamica: simultaneità delle forze". Come suggerisce lo stesso titolo, Velocità astratta + paesaggio evoca un intenso slancio in avanti.

Painted in 1914, Velocità astratta + paesaggio is a vivid example of Giacomo Balla's Futurist explorations. A whirling tempest of blue gyrates as a vibrant, electric yellow blazes evocatively in the background; the painting is the incarnation of speed and light in two-dimensional form. Inspired by Filippo Marinetti, Balla joined the Futurists, who advocated for a new art that represented the technological advances of the age. Reflecting just a few years later, Balla observed - in words appropriate to the present work - that "Futurist painting is an explosion, a surprise. Dynamic painting: simultaneity of forces". As its title suggests, Velocità astratta + paesaggio evokes a forceful forward momentum.

Brought to you by

Elena Zaccarelli
Elena Zaccarelli Specialist, Head of Sale, Milan

More from 20th/21st Century Milan Evening Sale

View All
View All