14 pp. di vario formato (1936-1942) (10)" /> Giacomo Balla (1871-1958. Pittore futurista). Dieci lettere (6 delle quali su cart. o biglietto postale) indirizzate all'amica e scrittrice Emma Calabria. Il contenuto (e in parte anche la forma)delle letter alterna di continuo un tono amichevole e quieto a improvvise esplosioni di sapore futurista, sia nel contenuto che nella grafia. Nelle lettere ricorrono spesso frasi di saluto e scambi amichevoli di Luce ed Elica Balla. Una delle cartoline raffigura un suo quadro con la seguente didascalia: "Lucelica pensaparlando gitalmaare!". <I> 14 pp. di vario formato (1936-1942)</I> (10) | Christie's