Montecatini 18 Luglio 1832 (reca pochi piccoli fori che non ledono tuttavia il testo). Il corpulento gaudente si preoccupa per l'asperit del cammino che lo attende: "memore delle offerte gentili che ella mi fece in Firenze, vengo a pregarla volere farmi trovare una buona treggia in quel posto ove non possibile la salita colle carrozze, e ci per la mattina del 24 corrente, giorno da me scelto per il gran viaggio di Chitignano; badi mad.m Capelli che siamo in quattro persone, Cane, Papagallo, Cassoni, Cassette, cassettini etc. etc. e se la treggia non capace per tutto ci si compiaccia mandarne due per viaggiare pi agiatamente che sia possibile". La scena di una vivacit quasi goldoniana..." /> ROSSINI, Gioacchino (1792-1868). Bella lettera autografa firmata, <I>due pagine 8o gr.</I> con indirizzo autografo (e, integro, prezioso francobollo del Granducato di Toscana: 2 Grazie blu) "Alla Sig.ra Angelica Capelli Chitignano nel Casentino" in quarta p. La lettera datata <I>Montecatini 18 Luglio 1832</I> (reca pochi piccoli fori che non ledono tuttavia il testo). Il corpulento gaudente si preoccupa per l'asperit del cammino che lo attende: "memore delle offerte gentili che ella mi fece in Firenze, vengo a pregarla volere farmi trovare una buona treggia in quel posto ove non possibile la salita colle carrozze, e ci per la mattina del <I>24</I> corrente, giorno da me scelto per il gran viaggio di Chitignano; badi mad.m Capelli che siamo in quattro persone, Cane, Papagallo, Cassoni, Cassette, cassettini etc. etc. e se la treggia non capace per tutto ci si compiaccia mandarne due per viaggiare pi agiatamente che sia possibile". La scena di una vivacit quasi goldoniana... | Christie's