Lot Content

Global notice COVID-19 Important notice
Giuseppe Uncini (1929-2008)
Artist's Resale Right ("Droit de Suite"). Artist's… Read more DA UNA PRESTIGIOSA COLLEZIONE SICILIANAFROM A PRESTIGIOUS SICILIAN COLLECTION
Giuseppe Uncini (1929-2008)

Ferrocemento n. 22

Details
Giuseppe Uncini (1929-2008)
Ferrocemento n. 22
firmata G. UNCINI (sul retro)
cemento e ferro
cm 70x70
Realizzata nel novembre 1964
Opera registrata presso l'Archivio Giuseppe Uncini, Trevi, n. 64-002
Provenance
Galleria Christian Stein, Torino
Collezione privata, Bologna
Literature
F. Sossi, Dall'occhio al cervello. Gruppo 1 Carrino Frascà Uncini, Taranto 1965, p. 41 (illustrato, con titolo Ferrocemento)
C. Francblin, La collection Christian Stein. Un regard sur l'art italien, Villeurbane 1992, p. 241 (illustrato)
B. Corà, Uncini. Catalogo ragionato, Milano 2008, p. 110, n. 64-002 (illustrato, ruotato); p. 240, n. 64-002 (illustrato, ruotato)
Exhibited
Venezia, Galleria del Cavallino, Gruppo Uno, 4 - 18 dicembre 1964, cat.
Modigliana, Ente Premio Silvestro Lega, Didattica, 27 luglio - 17 agosto 1975, cat.; poi Forlì, 31 agosto - 21 settembre 1975, cat.
Mannheim, Städtische Kunsthalle Mannheim, Giuseppe Uncini. Raum aus Fläche und Struktur, 20 ottobre 2001 - 6 gennaio 2002, cat., p. 124 (illustrato)



Special notice

Artist's Resale Right ("Droit de Suite"). Artist's Resale Right Regulations 2006 apply to this lot, the buyer agrees to pay us an amount equal to the resale royalty provided for in those Regulations, and we undertake to the buyer to pay such amount to the artist's collection agent.
Post lot text
'FERROCEMENTO N. 22' (IRON CONCRETE NO. 22); SIGNED ON THE REVERSE; CONCRETE AND IRON

Brought to you by

Renato Pennisi
Renato Pennisi

Lot Essay

"Nel mio lavoro certamente i materiali sono molto importanti. Essi, per me, sono strettamente legati all’idea, anzi sono corpo e logica dell’idea. Ai materiali fisici aggiungo dei materiali “non fisici”: lo spazio, la luce e l’ombra, il vuoto e il pieno, il colore delle materie, un disegno ampio, statico, silenzioso, essenziale, sempre posto in primo piano, che mai contempla la decorazione o il racconto".
GIUSEPPE UNCINI

"In my work, the materials are certainly extremely important. For me, they are closely tied to the idea, in fact they are the body and logic of the idea. To the physical materials, I add "non-physical" ones: space, light, shade, emptiness and fullness, the colour of the material, an extensive drawing, still, silent, essential, always placed in the foreground, which never makes concession to decoration or narrative".
GIUSEPPE UNCINI

More from Milan Modern and Contemporary

View All
View All